User Pass
Preferiti | Collabora con Noi | Forum | Links | Immagini Eventi | Società | Download | Impianti Sportivi
Cerca nel sito
Registrati!
Fai il tuo pronostico
» Altri Sport
» Acqua Sport New
» Amatori on line
» Arti Marziali
» Atletica
» Automobilismo
» Badminton
» Baseball/Softball
» Basket
» Beach Sports
» Biliardo
» Bocce
» Bowling
» Calcio
» Calcio Giov.
» Calcio a 5
» Tornei calcetto
» Ciclismo
» Fitness
» Frisbee
» Ginnastica Artist.
» Golf
» Ippica
» Karting
» Motociclismo
» Nuoto
» Pallamano
» Pallavolo
» Pattinaggio
» Pesca Sportiva
» Pugilato
» Scherma
» Squash
» Tennis
» Tennis Tavolo
» Tiro con l'Arco
» Vela
 
Aggiungi a Preferiti
Preferiti
 
Menu
  • Home
  • Invia News
  • Logout

  • Registrati
  • Password
  • Segnalaci
  • Contattaci

  • Rossi, l'ingegnere del ring, fa... cento
    Pugilato
    Martedì, 17 Settembre 2002 @ 12:33:35

    Cento incontri da dilettante. Cento match e tantissime emozioni per Matteo Rossi (nella foto), il peso medio prima serie della scuderia «Biagini». Il traguardo è stato tagliato sabato sul ring di Ferrara, in occasione del confronto col croato Salvsje, combattimento terminato con un pari. E la prima volta? «A Livorno, il 17 maggio '96, da novizio B. Non andò bene, persi ai punti», ricorda Matteo, un ragazzo di 25 anni che riesce a conciliare una disciplina faticosa come il pugilato e gli studi di ingegneria a Bologna. Biblioteca e palestra, la vita di Rossi scorre tranquilla. Con buoni risultati su entrambi i fronti. «Non mi lamento, assolutamente – aggiunge il pugile riminese -. Nella mia carriera non ho mai subìto una sconfitta prima del limite e non sono neppure mai finito al tappeto per un colpo. Gli studi vanno avanti con una certa regolarità: mi mancano una decina di esami alla laurea, nel giro di due, massimo tre anni dovrei concludere». E al conseguimento della laurea è subordinato il passaggio al professionismo. «Sì, prima voglio archiviare la parentesi scolastica, ma non sono particolarmente ambizioso. La boxe, anche se comporta dei sacrifici, mi piace, quando salgo sul ring mi diverto, oggi come il giorno che ho iniziato». Cento incontri alle spalle: che cosa prova? «Beh, mi fanno una certa impressione, non pensavo di arrivare a tanto quando ho cominciato», ammette Rossi, che nel curriculum può esibire 48 vittorie, 21 pareggi, 29 sconfitte e 2 no contest. E il match da raccontare un giorno ai nipoti? «Non ho dubbi, quello in Canada contro Mike Strainghe – risponde senza esitazioni -. Disputai veramente un grande incontro, in un contesto esaltante, con tantissime persone a gremire il palazzetto. Solo il verdetto mi penalizzò, non ritenevo infatti di aver perso. Ma va bene lo stesso», non si cruccia Matteo, che qualche stagione fa, a Foggia, conquistò un buon terzo posto alle finale dei campionati italiani prima serie. Sempre nella categoria dei medi («Sono 74 kg., non ho problemi a rimanere nel peso» ).
    alb.cresc.
    Il Resto del Carlino

     
    Aggiungi a Preferiti Segnalaci Collabora con noi Aggiungi Link Locali Rimini
    Siti Internet by Pianetaitalia.com Srl © SportalRimini.com -Tutto lo Sport di Rimini e Provincia 2001/2005.
    All rights reserved - PIVA 03264080403